Jessica chiede: colite e gastroesofagite - Blog - Il dr. Senette risponde.

Foto dr. Pietro Senette
Logo dietologo nutrizionista Senette
MENU
menu navigazione
Vai ai contenuti

Jessica chiede: colite e gastroesofagite

Pubblicato da in Forum ·
Tags: colitedieta
Salve, da parecchio tempo, quasi un anno soffro di colite o meglio di feciliquide con scariche improvvise. Ho da tanti anni problemi di stomaco (evidenziato dalla gastroscopia: gastroesofagite da reflusso, gastrite, infiammazione del duodeno etc) che curo con omeprazolo da 20 mg due volte al di, ma ormai non ho più sollievo.Ho sempre seguito una dieta onnivora in modo abbastanza equilibrato. Carne sì ma poca, verdura di tutti i tipi cotta e cruda, insomma la classica dieta mediterranea. Volevo anche dirle che sono una fumatrice.Vorrei sapere se c'è qualcosa che sbaglio nella mia alimentazione e quindi se una dieta appropriata può aiutarmi ad uscire da questa situazione.
Senette risponde:
Salve Jessica, In linea generale nel suo caso va ripristinata una armonia digestiva che non può esserci fino a quando le mucose non sono disinfiammate. Da qui la necessità di andare per gradi e con pazienza.La dieta sicuramente è non solo il baluardo ma anche unico nel suo caso per ottenere una completa e definitiva guarigione!!
In linea di massima le posso dire che se da una parte deve cercare di fare lavorare il suo apparato gastrointestinale il meno possibile, dall'altra deve
iniziare a dare alle cellule che lo compongono gli elementi essenziali per rimarginare ferite aperte e contribuire ad una corretta riepitelizzazione.Tra gli alimenti meno impegnativi per il suo corpo in questa fase acuta rientrano senza dubbio i passati di verdure, la vellutata di zucca, il purè dipatate, il cavolfiore al vapore, mentre i principi attivi funzionali essenziali per la ripartenza del suo stomaco ed intestino vanno ricercati in frutta e verdura rigorosamente crude ma tutte somministrate in un preciso ordine e liberate dall'impegno delle fibre.Gastrite, pancia gonfia, colite, meteorismo, irregolarità intestinale non sono per niente anomalie da poco. Rendono le attività normali altamente imbarazzanti e i momenti conviviali un incubo. Il suo caso merita davvero l'adozione di un diverso stile di vita alimentare, che consenta di ritrovare l’equilibrio e la serenità dell’intestino.SERVE SICURAMENTE UNA DIETA SU MISURA!!


comments powered by Disqus
Torna ai contenuti