Maria chiede: far scomparire la cellulite - Blog - Il dr. Senette risponde.

Foto dr. Pietro Senette
Logo dietologo nutrizionista Senette
MENU
menu navigazione
Vai ai contenuti

Maria chiede: far scomparire la cellulite

Pubblicato da in Forum ·
Tags: cellulitedietabuccia d'arancia
Gentile Dr.Senette, le scrivo perché ha aiutato in passato una mia amica che aveva problemi di sovrappeso e di cellulite; io pur non essendo in sovrappeso anzi sono piuttosto magra (peso 47 kg per una altezza di 1,60) e sportiva, ho costantemente cellulite diffusa sopratutto nei glutei.Come è possibile? C'è qualcosa che dovrei evitare o introdurre nella mia alimentazione?

Dr. Senette risponde:

Cara Maria, la cellulite è un problema molto comune anche nelle donne magre specie nelle giovani e, in generale, si tratta di accumuli di cellule adipose (cellule del tessuto grasso) che sono “immerse” in una quantità eccessiva di liquido. Si evidenzia all'esterno poichè la pelle prende il caratteristico aspetto “a buccia d'arancia” e si può manifestare anche con rossore e dolore.
È una condizione legata soprattutto ai cambiamenti ormonali femminili. In generale, la cellulite interessa cosce,caviglie, glutei, braccia e spalle. Per rimediare è necessario, prima di tutto, uno stile di vita sano, il cui baluardo deve essere una dieta ricca di fibre, frutta e vegetali. Sono da evitare, invece, gli alimenti come i salumi, gli insaccati e i condimenti di origine animale (burro, strutto,creme a base di uova, panna, mascarpone), formaggi grassi efermentati. È molto importante anche bere molta acqua (almeno 2 litri distribuiti in tutto l’arco della giornata e specie durante l'attività fisica).Per interrompere la monotonia dell’acqua si possono aggiungere degli infusi drenanti, come quelli a base di ananas(anche estratti a base di bromelina) e meliloto. Per quanto riguarda invece i trattamenti localizzati, le consiglio di dare uno sguardo alla sezione del sito dove illustro il trattamento di dermolipoaspirazione

Saluti,
dr. Pietro Senette


comments powered by Disqus
Torna ai contenuti