Grazie-promozioni

Foto dr. Pietro Senette
Logo dietologo nutrizionista Senette
MENU
menu navigazione
Vai ai contenuti

Grazie-promozioni

Grazie per avermi contattato, riceverai nella casella mail da te indicata una mail di conferma. Per rimanere sempre aggiornato/a su novità e promozioni future basta mettere mi piace sulla pagina
Potrebbe interessarti:
Teresa chiede: glomerulonefrite cronica
Gentile dr. Senette le scrivo perché ormai da 5 anni soffro di glomerulonefrite e nonostante segua le indicazioni datemi dagli specialisti la mia malattia tende esclusivamente al peggioramento. Seguo in genere la seguente alimentazione: Colazione: una tazza di latte + due-tre fette biscottate; Meta mattina un bicchiere di una bevanda proteica per risanare le perdite quotidiane di proteine, A pranzo un primo + un secondo piatto di carne o pesce e a cena un insalata di verdure + un secondo piatto. La ringrazio anticipatamente per i consigli che mi vorra’ dare.
Pubblicato da Teresa - 27/2/2019
Stefania chiede: Emorroidi, quale dieta seguire?
Gentile dr Senette , soffro di emorroidi da ormai 10 anni , per troppo tempo ho sperato andassero via da sole ma niente, per cui circa 6 mesi fa sono andata dal mio medico che senza visitarmi mi a dato un inguento e delle vitamine per le vene 'ma la cosa ora è peggiorata e dopo altre 3 visite dallo specialista sono ad un bivio: operarmi o convivere con questa patologia. Lei mi pensa che una dieta adeguata possa essermi d’ aiuto? La ringrazio anticipatamente per il tipo che vorra’ dedicarmi. Stefania
Pubblicato da Stefania - 7/2/2019
Irene chiede: Post abbuffate Natalizie
Gentile Dr Senette, avrei una domanda che sicuramente pu' interessare tantissime persone in questo periodo,ma in particolare la sottoscritta che ha sicuramente esagerato nel mangiare durante le feste natalizie. Ci conseguenze particolari per il nostro corpo alle abbuffate natalizie? e se si che rimedi consiglia per poter tornare in salute al piu' presto?
Pubblicato da Irene - 3/1/2019
Carlo chiede: dieta per calcoli renali
Salve dr. Senette ho 45 anni, e soffro ormai da due anni e mezzo di calcoli renali. sono uno sportivo e seguo una dieta piu’ o meno mediterranea con qualche pizza ogni tanto.viste le ultime dolorosissime esperienze volevo chiederle se esiste un modo per evitare la formazione di questi calcoli oppure devo rassegnarmi. le segnalo inoltre che gia’ dall’ esordio del mio problema ho sostituito l’acqua commestibile con acqua oligominerale con reisduo fisso intorno a 100. la ringrazio anticipatamente.
Pubblicato da Carlo - 20/10/2018
Silvio chiede: Sport e alimentazione
Gentile dr. senette sono uno sportivo che da anni si cimenta nelle mezze maratone. Ad ogni incontro con i miei “colleghi” corridori ne sento sempre una nuova sull’ alimentazione da tenere in fase di allenamento e nel pre-gara. potrebbe darmi qualche suggerimento o indicarmi una sorta di decalogo di cose da fare per ottimizzare le mie performance sportive? La ringrazio in anticipo, Silvio
Pubblicato da Silvio - 2/10/2018
Lucia chiede: alimentazione ed endometriosi
Salve dr. Senette, soffro da anni di dolori associati al ciclo e durante i rapporti. dopo diverse viste ginecologiche, ecografie ed analisi, ho avuto quest’ anno la diagnosi di endometriosi con la prescrizione di un farmaco a base di dienogest. dopo qualche settimana di sollievo sto realizzando che comunque il problema non e’ variato piu’ di tanto. ho sentito una sua paziente affetta dalla mia medesima patologia, che in ospedale riferiva ad una infermiera un netto miglioramento della sintomatologia dopo aver intrapreso con lei un percorso nutrizionale. si puo’ fare effettivamnete qualcosa con l’ alimentazione contro questa patologia invalidante o i miglioramenti sono soggettivi e dipendenti da caso a caso?
Pubblicato da Lucia - 1/10/2018
Torna ai contenuti