Grazie

Dietologo a Cagliari Milano Sinnai Iglesias
Alimentazione e nutrizione a 360°
dietologo nutrizionista a Cagliari Milano Sinnai Iglesias
Vai ai contenuti
Ti ringrazio per aver compilato il form. Io od il mio staff ti risponderemo non appena possibile, generalmente in 12 / 48 ore.
Se vuoi proseguire con la navigazione all'interno del mio sito, ti consiglio di dare un'occhiata al mio blog!
Paola chiede: dieta per problemi intestinali
Buongiorno, è da una ventina di giorni che soffro di dolori all’addome gonfiore di pancia e relativa aerofagia. Sono stata dal mio medico curante che ha effettuato una visita e relativi esami del sangue ma non è emerso nulla di particolare. Sono più di 15 anni che soffro di momenti di diarrea e/o di stitichezza e secondo il mio medico la diagnosi è colon irritabile. Soffro inoltre da un po’ di tempo di stress e ansia che sembrano alleviarsi quando vado in bagno. Soffro inoltre di problemi alla cervicale e dolore alle spalle. Ho paura che potrebbe esserci dell’altro.
È possibile che la mia situazione possa avere dei benefici con una dieta personalizzata?
Pubblicato da Paola - 19/10/2020
Franco chiede: curare la rettocolite ulcerosa
Salve, mi chiamo Franco, le scrivo per chiederle un aiuto per intraprendere un percorso nutrizionale funzionale. Soffro di rettocolite ulcerosa da circa 15 anni e nonostante abbia seguito tutte le terapie che mi sono state consigliate ad oggi ho ottenuto solo peggioramenti. Le scrivo perché’ dopo svariati tentativi con dietologi e nutrizionisti sia a Cagliari ma anche a Milano, alcuni in ambiente ospedaliero, sono venuto a conoscenza del suo blog grazie a dei suoi pazienti che pur avendo avuto la mia stessa diagnosi mi riferiscono di aver ottenuto complete remissioni dopo aver seguito la sua dieta.
La mia ultima, ed ennesima colonscopia, che ho fatto giusto per togliermi tutti i dubbi sulla presenza di tumori o cose più gravi, parla di mucosa infiammata ed essudata con qualche ulcera. Le chiedo prima di contattarla per iniziare un percorso salutista per il mio problema se sono ancora in tempo o se ormai dopo tanto tempo il mio problema sia effettivamente cronico e mi debba rassegnare.
Nella speranza che la mia domanda venga presa in considerazione così da essere utile a tanti che condividono con me la stessa patologia le porgo i miei più cordiali saluti.
Pubblicato da Franco - 1/10/2020
Ignazia chiede: dieta per lipedema
Buongiorno Dott. Senette, sono affetta da lipedema da quasi dieci anni e l’ultima volta che ho fatto la visita dal chirurgo vascolare mi ha consigliato di seguire una dieta specifica indicandomi lei come nutrizionista esperto di patologie e in particolare di lipedema.
Prima di prenotare una visita vorrei sapere se esiste una possibilità concreta di migliorare il mio stato di salute con l’alimentazione o si tratta solo di trarre beneficio dalla perdita di peso (io ho anche qualche chilo in più).
La ringrazio anticipatamente per la sua attenzione.
Pubblicato da Ignazia - 20/7/2020
Debora chiede: esofagite con reflusso, si può curare?
Salve, sono venuta a conoscenza del suo sito tramite una mia amica che è rimasta soddisfatta delle sue consulenze e mi ha consigliato di contattarLa.
Volevo però prima di prendere un appuntamento per una consulenza nutrizionale, essere certa che lei possa essermi d’ aiuto.
Sono anni che soffro di problemi allo stomaco, con dolori talmente forti da sentirmi schiacciare il petto. Ho eseguito infatti una serie di visite mediche per escludere altre patologie, e fortunatamente non ho problemi al cuore. Il mio medico curante mi ha fatto assumere Pantorc e Riopan e per un po’ è andata meglio. Ho poi sospeso queste medicine, anche perchéé il problema è rimasto inalterato.
Sento sempre un peso allo stomaco, ed il cibo bloccato sulla bocca dello stomaco. Ho fatto inoltre la gastroscopia già 3 volte e mi hanno sempre riscontrato esofagite con reflusso di classe A, iperemia 1/3 inferiore e giunzione esofago-cardiale incontinente. Discreta quantitàà di secrezione chiara sul fondo allo stomaco. Normali peristalsi, morfologia e mucosa. Alla manovra d’inversione si conferma incontinenza di cardias, normale il fondo. Piloro pervio. Normali bulbo e seconda porzione duodeno. Lei cosa ne pensa? Grazie per la cortese attenzione. Cordiali Saluti.
Pubblicato da Debora - 1/7/2020
Sebastiana chiede: posso ancora salvare il mio intestino?
Buongiorno Dott. Senette, le scrivo da un paese in provincia di Sassari, perché’ soffro di colite ulcerosa dal 2001. All'ennesima visita programmata, il medico dell'ospedale di Milano, dove mi somministrano i farmaci biologici, mi ha detto che la situazione ormai è critica e devo sottopormi necessariamente all'asportazione del colon. Preciso che ad oggi dopo anni di cure con antinfiammatori, antibiotici e in ultimo i farmaci biologici non ho mai avuto nessun tipo di miglioramento. Sono arrivata al capolinea o secondo lei è possibile salvare il mio intestino con una dieta adeguata?
Pubblicato da Sebastiana - 8/6/2020
Sergio chiede: Rimedi naturali per la colite
Salve, sono Sergio, un impiegato di 43 anni ed a volte soffro di colite,specialmente quando ceno nei ristoranti,o quando sono stressato o devo affrontare qualche problema particolare. Da un pò di tempo mi sono accortoche la pancia si fa sentire e devo correre al bagno anche quando ho qualche incontro di lavoro importante. Io so che tale situazione deriva da stati ansiosi però vorrei sapere perchè adesso si ripercuotono sul colon e che rimedi posso adottare, visto che sempre più spesso sono costretto a correre in bagno.PS. Non voglio assumere psicofarmaci ma sarei propenso a prendere qualcosadi naturale.La ringrazio anticipatamente
Pubblicato da Sergio - 11/2/2020
Torna ai contenuti