Grazie

Dietologo a Cagliari Milano Sinnai Iglesias
Alimentazione e nutrizione a 360°
dietologo nutrizionista a Cagliari Milano Sinnai Iglesias
Vai ai contenuti
Ti ringrazio per aver compilato il form. Io od il mio staff ti risponderemo non appena possibile, generalmente in 12 / 48 ore.
Se vuoi proseguire con la navigazione all'interno del mio sito, ti consiglio di dare un'occhiata al mio blog!
Federica chiede: Cirrosi epatica
Gent.mo Dott. Senette, da diversi mesi mio marito 53 anni, è affetto da cirrosi epatica, complicata da insufficienza venosa, episodi di rottura varici, e ricorrenti infezioni che lo stanno portando ad una continua debilitazione anche a causa degli antibiotici assunti.
Le chiedo è possibile avere un aiuto seguendo una dieta specifica o mi devo rassegnare alle sole cure farmacologiche?
La ringrazio anticipatamente
Federica
Pubblicato da Federica - 8/6/2021
Sergio chiede: dimagrimento rapido
Gentile Dott. Senette, ho finalmente deciso di mettermi a dieta poiché’ ho una 30na di kg in più. Sono però di natura una persona poco paziente e so che con una perdita di peso troppo lenta rischierei di abbandonare il percorso prima dell’obbiettivo. Lei conosce ed utilizza percorsi di dimagrimento rapidi? Si tratta di percorsi sicuri dal punto di vista della salute?
La ringrazio anticipatamente per la sua attenzione
Pubblicato da Sergio - 5/6/2021
Giovanna chiede: Dieta specifica per l’asma di mio figlio
Salve Dottore, mi chiamo Giovanna e le scrivo per quanto riguarda mio figlio di dieci anni. È dal’età di circa cinque anni che ha avuto di notte suo primo attacco di asma con conseguente bronchite e da quel’episodio ogni raffreddore nel periodo autunno invernale si trasformava in asma e quindi in bronchite, e andiamo avanti a forza di cortisone e broncodilatatori. Le ho sentito dire in diverse sue interviste in televisione che la dieta per chi soffre d’ asma e forme allergiche concatenate è fondamentale. Mi può chiarire in quale maniera, in modo che io possa valutare se far seguire una dieta specifica per l’asma a mio figlio?
La prego di prendere in considerazione questa mia domanda visto che la situazione sta ormai degenerando e il bambino ha continuo disagio e persino paura di svolgere qualsiasi attività fisica!
Pubblicato da Giovanna - 4/6/2021
Carla chiede: intestino pigro
Buongiorno Dr. Senette, sono una donna 45 enne e da anni soffro di stitichezza ostinata. Penso di aver provato tutte le tisane/preparati venduti in farmacia/erboristeria per il mio caso ma sempre con risultati minimi o nessuno.
Mi sono quindi decisa a fare una visita dal gastroenterologo e succedanea colonscopia che mi hanno restituito una diagnosi che già conoscevo: stitichezza ostinata.
Mi perdoni la schiettezza, ma da chi posso avere la cura? Mi sono permessa di scriverle perché’ ho letto sul web che lei è un nutrizionista esperto di malattie intestinali.
Attendo con trepidazione un suo riscontro.
Pubblicato da Carla - 29/5/2021
Piero chiede: posso evitare intervento per calcoli alla cistifellea?
Buongiorno dottore, da una ecografia mi hanno trovato diversi piccoli calcoli alla cistifellea, a intervalli regolari e da circa un mese mi vengono delle coliche. Ho contattato il mio medico che mi ha raccomandato l’assunzione di un antinfiammatorio al bisogno e una consulenza chirurgica.
Sono molto preoccupato e vorrei evitare l’intervento chirurgico viste le conseguenze a livello digestivo che erediterei subito dopo. Pensa di potermi aiutare con una dieta specifica per i calcoli alla colecisti?
La ringrazio infinitamente e le porgo distinti saluti
Pubblicato da Piero - 6/5/2021
Giovanna chiede: Linfedema
Buongiorno Dr. Senette, le scrivo perché’ la mia situazione, nonostante segua le cure che mi sono state indicate dal chirurgo vascolare, in merito alla mio linfedema, sta diventando sempre più grave. Qualche mese fa ho avuto modo di conoscere una sua paziente che soffre della mia stessa patologia e mi ha riferito un netto miglioramento già dopo alcune settimane dall’ inizio dei trattamenti da lei prescritti.
Le descrivo brevemente la mia situazione nella speranza che mi possa aiutare. Circa 12 anni fa, ho cominciato ad avere gonfiore ad un piede, poi cominciò a gonfiarsi la gamba, poi anche l’altra e infine le braccia. Da lì, dopo disperate peripezie a cercare la causa, dopo una scintigrafia, mi dicono trattarsi di linfedema primario esteso ai 4 arti. Le cure che mi sono state prescritte variano da massaggi linfodrenanti al bendaggio multicomponente con bende e tutori compressivi, + due compresse al giorno di daflon. A parte un iniziale e lieve miglioramento, la situazione è andata sempre più degenerando, tanto che ora inizio ad avere seri problemi di deambulazione e non riesco più a stare in piedi per un’ora di fila. La ringrazio anticipatamente per un suo riscontro Giovanna
Pubblicato da Giovanna - 3/5/2021
Torna ai contenuti